Che cos'è una pandemia? Definizione, esempi e come si confronta con un'epidemia

Punti chiave:

  • Una pandemia è quando una malattia colpisce la popolazione mondiale. Le pandemie sono solitamente causate da nuovi agenti infettivi (batteri o virus) che si diffondono rapidamente.

  • Una pandemia è un tipo di epidemia, tuttavia una pandemia coinvolge il numero di persone e l'area geografica interessata dalla malattia.

  • Gli esperti suggeriscono che la prevalenza delle pandemie è aumentata a causa dell'aumento dei viaggi e dell'urbanizzazione globali.

    cefalexina a cosa serve?
Una strada affollata di New York. Le persone camminano e indossano maschere mediche durante la pandemia.

blvdone via Shutterstock

Annuncio pubblicitario Annuncio pubblicitario

Viviamo tutti in una pandemia da un po' di tempo ormai, ma in cosa differisce da un'epidemia? Continua a leggere per saperne di più sulle diverse classificazioni delle epidemie e su come si verificano.

Che cos'è una pandemia?

I Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) definisce una pandemia come un focolaio di malattia che si è diffuso in più paesi e continenti e di solito colpisce molte persone. La classificazione di pandemia arriva quando una malattia colpisce la popolazione mondiale. Le pandemie sono solitamente causate da nuovi agenti infettivi (batteri o virus) che si diffondono rapidamente.

Il CHI ha definito le fasi di un focolaio che progrediscono fino alla dichiarazione di pandemia.

Fase Descrizione
uno Nessun virus influenzale animale è stato segnalato per causare infezione nell'uomo.
Due Un virus dell'influenza animale negli animali domestici o selvatici ha causato l'infezione nell'uomo ed è considerato una potenziale minaccia pandemica.
3 Un virus dell'influenza animale o uomo-animale ha causato gruppi di malattie nelle persone ma non ha portato a tassi di trasmissione da uomo a uomo che suggeriscano un focolaio nella comunità.
4 I tassi di trasmissione da uomo a uomo sono sufficienti per indicare che i focolai comunitari sono stati confermati.
5 Il virus ha causato focolai comunitari in corso in due o più paesi.
6 Oltre ai criteri della Fase 5, il virus ha causato focolai nella comunità in almeno un altro Paese.
Periodo post-picco I livelli della pandemia sono scesi al di sotto dei livelli massimi.
Periodo post-pandemia I livelli di attività influenzale sono tornati ai livelli normali visti per l'influenza stagionale nella maggior parte dei paesi.

Qual è la differenza tra come viene definita una pandemia e come viene definita un'epidemia?

Una pandemia è un tipo di epidemia. I due differiscono quando si tratta del numero di persone e dell'area geografica che interessano.

amox/k linguetta clav 875-125
  • Definizione di epidemia : un focolaio di malattia specifico di una città, regione o paese. Un epidemia in genere si avvia e si diffonde rapidamente. Si verificano in modo abbastanza regolare in tutto il mondo, ma potresti non sapere molto su un'epidemia a meno che non abbia un impatto diretto sulla tua comunità.

  • Definizione di pandemia : Un tipo di epidemia che si è diffuso in tutto il mondo, colpendo molti paesi e continenti. Né l'OMS né il CDC specificano esattamente quanti paesi devono essere colpiti affinché un focolaio di malattia sia classificato come pandemia. Ma gli esperti sembrano concordare sul fatto che quando si tratta di pandemie, quasi tutti nella popolazione globale corrono il rischio di essere esposti.

Annuncio pubblicitario Annuncio pubblicitario

Come si verificano le pandemie?

Tutte le pandemie iniziano come epidemie localizzate che poi iniziano a diffondersi rapidamente e infine in tutto il mondo. Gli esperti dicono che il probabilità di pandemie è aumentato a causa dell'aumento dei viaggi globali e dell'urbanizzazione. Poiché le persone vivono in aree più densamente popolate e sono in grado di viaggiare più facilmente in tutto il mondo, la malattia può diffondersi molto più rapidamente.

Nel caso della pandemia di COVID-19, gli operatori sanitari a Wuhan, in Cina, hanno iniziato a segnalare qualcosa di strano all'ufficio dell'OMS in Cina alla fine del 2019. Stavano notando un gruppo di insolite doppie infezioni polmonari senza una causa chiara.

Tutti i primi casi di COVID-19 potrebbero essere ricondotti a un unico luogo: il mercato del pesce di Huanan a Wuhan. Questo mercato è noto come a mercato umido dove si vendono pesce vivo, carne e animali selvatici. Questi mercati possono creare un terreno fertile ideale per nuovi virus.

gel di clindamicina fosfato 1

In questi mercati, molte specie animali diverse entrano in stretto contatto tra loro. Questo rende facile per i virus passare da una specie all'altra. Quando i virus fanno questo, il loro codice genetico cambia e inizia un nuovo ceppo di virus animale. Quel virus può quindi infettare un essere umano quando entra in contatto con la bocca, gli occhi, il naso o il sangue di un essere umano quando l'animale infetto viene macellato.

Questo è quello che è successo a Wuhan, in Cina. E poiché è un nuovo virus, gli umani hanno pochissima immunità ad esso. Questo è in parte il motivo per cui è diventato un grosso problema. Ce ne sono stati più di 90.000 casi confermati di COVID-19 in Cina e oltre 244 milioni di casi (e in aumento) in paesi di tutti i continenti. Questa rapida diffusione in tutto il mondo è ciò che rende questa epidemia una pandemia.

Altri esempi di pandemie nella storia recente

Mentre l'attuale pandemia di COVID-19 si dispiega intorno a noi, molte persone guardano indietro alle epidemie passate per fare un confronto.

da quanto tempo hai gli anticorpi?
  • La pandemia di influenza suina del 2009 : Il ceppo influenzale che ha causato questo focolaio, l'H1N1, è stato identificato per la prima volta negli Stati Uniti nell'aprile 2009. Era caratterizzato da un'insolita combinazione di virus influenzali che non era mai stata osservata prima nell'uomo e ha iniziato a diffondersi rapidamente in tutto il mondo. L'11 giugno 2009, l'OMS ha reso annuncio che l'epidemia di influenza suina aveva soddisfatto la definizione di pandemia. A ottobre, gli Stati Uniti hanno iniziato a somministrare un vaccino per proteggersi da questo ceppo unico del virus. La pandemia è stata considerata finita entro agosto 2010 e a quel punto vicino a 285.000 persone tutto il mondo era morto.

  • La pandemia di HIV/AIDS : I primi casi di HIV, il virus che causa l'AIDS, sono comparsi nel 1981. Da allora, più di 70 milioni di persone sono state infettate in tutto il mondo e quasi 35 milioni di persone sono morte. L'HIV continua a essere un grave problema di salute pubblica poiché approssimativamente 38 milioni di persone vivevano ancora con il virus alla fine del 2018. È ancora, quasi 40 anni dopo i primi casi, a principale causa di morte a livello globale . Tuttavia, i decessi sono diminuiti nel tempo man mano che si sono resi disponibili nuovi trattamenti.

  • La pandemia di influenza spagnola del 1918 : L'epidemia di influenza spagnola del 1918 è ancora considerata una delle peggiori pandemie della storia recente. Questo soddisfa la definizione di pandemia come approssimativamente un terzo della popolazione mondiale è stata infettata da questo virus influenzale. Il bilancio delle vittime globale è stato stimato in oltre 50 milioni di persone, con circa 675.000 morti negli Stati Uniti. I primi casi sono stati segnalati in Kansas e quando centinaia di migliaia di truppe statunitensi sono state schierate durante la prima guerra mondiale, il virus ha iniziato a diffondersi.

La linea di fondo

Una pandemia è un tipo specifico di epidemia, che colpisce varie regioni geografiche. Ci sono stati numerosi focolai nel tempo, con la malattia da coronavirus che è la più diffusa in questo momento. Puoi rimanere aggiornato sugli ultimi mandati COVID-19 e sulle approvazioni dei vaccini con i nostri tracker live.

Raccomandato