CBT vs. farmaci: una guida ai trattamenti per l'ansia

Questa guida è per chiunque sia interessato a saperne di più sui trattamenti per il GAD e altri disturbi d'ansia.

I migliori trattamenti per l'ansia

Esistono due tipi principali di trattamenti per l'ansia: farmaci e psicoterapia (a volte chiamata terapia o terapia della parola).

La terapia cognitivo comportamentale (CBT) è considerata il tipo di psicoterapia più utile. Spesso, il trattamento dell'ansia consiste in una combinazione di farmaci e terapia.

Farmaci per l'ansia

Ci sono molti diversi tipi di farmaci che trattano i sintomi dell'ansia:

  • Alcuni farmaci prevengono i sintomi e devono essere assunti ogni giorno per funzionare al meglio.

  • Alcuni farmaci sono utili per controllare rapidamente i sintomi che sfuggono di mano. Questi farmaci non dovrebbero essere presi regolarmente, proprio quando ne hai bisogno.

  • Alcuni farmaci prevengono e controllano i sintomi. Questi dovrebbero essere presi ogni giorno.

Il tuo medico potrebbe prescriverti più di uno o più di questi farmaci per curare la tua ansia.

Esaminiamo alcuni dei tipi più popolari di farmaci utilizzati nel trattamento dell'ansia.

Inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina (SSRI)

Esempi: fluoxetina (Prozac), paroxetina (Paxil), sertralina (Zoloft), citalopram (Celexa), escitalopram (Lexapro)
Come funzionano: Questi farmaci rendono disponibile più serotonina nel cervello. La serotonina è un messaggero chimico, noto anche come neurotrasmettitore. Nel cervello, la serotonina è essenziale per le sensazioni di felicità e benessere, così come per il sonno e la memoria. È spesso chiamato l'ormone della felicità.
A cosa servono: SSRIsono antidepressivi utilizzati anche per il trattamento dell'ansia da moderata a grave. Sono particolarmente utili per GAD, disturbo di panico e disturbo d'ansia sociale.
Precauzioni: All'inizio potresti provare nausea, mal di testa, sonnolenza o nervosismo con questi farmaci, ma questo di solito scompare in pochi giorni. Gli effetti collaterali che possono continuare finché li prendi includono aumento di peso e basso desiderio sessuale. Questi scompaiono quando smetti di prendere il farmaco, ma ci sono anche modi per ridurne la gravità mentre stai ancora assumendo il farmaco.
Buono a sapersi: Gli SSRI sono farmaci di prima scelta per molte condizioni di salute mentale oltre all'ansia, tra cui depressione, disturbo da stress post-traumatico (PTSD), disturbo ossessivo-compulsivo (DOC), alcolismo e disturbi alimentari.

Inibitori della ricaptazione della serotonina-norepinefrina (SNRI)

Esempi: duloxetina (Cymbalta), venlafaxina (Effexor)
Come funzionano: Gli SNRI come duloxetina e venlafaxina funzionano in modo simile agli SSRI, tranne per il fatto che migliorano anche l'attività di un altro messaggero chimico nel cervello chiamato noradrenalina. La noradrenalina è coinvolta nel modo in cui il cervello rimane vigile e risponde allo stress.
A cosa servono: Questi antidepressivi sono utilizzati per il trattamento a lungo termine dell'ansia da moderata a grave e funzionano altrettanto bene degli SSRI.
Precauzioni: Gli effetti collaterali possono essere diversi a seconda del farmaco e della persona. Alcuni possono renderti più vigile, mentre altri possono farti venire sonno. Alcuni possono causare aumento di peso, mentre altri possono causare perdita di peso. Anche la nausea e i sintomi addominali possono essere un problema. Il tuo medico può aiutarti a guidarti attraverso i pro e i contro di ciascuno. Spesso, gli effetti collaterali durante l'assunzione di questi farmaci migliorano nel tempo.
Buono a sapersi: Questi farmaci possono trattare altri problemi di salute oltre all'ansia e alla depressione. Gli esempi includono dolore cronico, fibromialgia e dolore nervoso correlato al diabete.

Mirtazepina (Remeron)

Come funziona: La mirtazepina è anche un antidepressivo. Funziona in modo diverso dagli SNRI ma ha lo stesso effetto: migliora la comunicazione delle cellule cerebrali attraverso la serotonina e la noradrenalina e, di conseguenza, promuove sensazioni di felicità e benessere.
A cosa serve: A volte è usato per trattare l'ansia da moderata a grave se SSRI e SNRI non sono stati utili, specialmente se l'ansia si verifica insieme a depressione o insonnia.
Precauzioni: La mirtazepina può causare sonnolenza e aumento di peso in alcune persone. Questo non è necessariamente un problema; per alcune persone, questi effetti potrebbero anche essere utili. Il tuo medico può aiutarti a guidarti attraverso i pro ei contro della mirtazepina. Spesso, i suoi effetti collaterali migliorano nel tempo.
Buono a sapersi: La mirtazepina non è approvata dalla FDA per il trattamento del disturbo d'ansia generalizzato.

Buspirone (Buspar)

Come funziona: Il buspirone aiuta le cellule cerebrali a utilizzare la serotonina e la noradrenalina in modo più efficiente, promuovendo sensazioni di felicità e benessere.
A cosa serve: Tratta l'ansia da lieve a moderata.
Precauzioni: Non tratta molto bene l'ansia grave.
Buono a sapersi: I possibili effetti collaterali del buspirone, come mal di testa e vertigini, tendono ad essere lievi. Il buspirone deve essere assunto da 2 a 3 volte al giorno.

Benzodiazepine

Esempi: clonazepam (Klonopin), lorazepam (Ativan), diazepam (Valium), alprazolam (Xanax)
Come funzionano: Benzodiazepinehanno un effetto calmante sulle cellule cerebrali che causano ansia.
A cosa servono: Questi farmaci sono usati per trattare i sintomi di ansia a breve termine che si manifestano improvvisamente. Queste reazioni potrebbero verificarsi in momenti prevedibili, come durante un evento sociale pianificato, o in momenti imprevedibili, come durante una crisi d'ansia. In entrambi i casi, le benzodiazepine possono agire rapidamente per tenere sotto controllo i sintomi dell'ansia.
Precauzioni: Le benzodiazepine non devono essere assunte regolarmente o per molto tempo, poiché possono causare problemi di dipendenza e dipendenza. Possono anche avere effetti collaterali simili a quelli dell'alcol: pensiero rallentato, sonnolenza, scarso equilibrio, scarsa memoria e altro.
Buono a sapersi: Se assunti come prescritto, possono essere molto utili per il trattamento rapido dei sintomi dell'ansia, soprattutto all'inizio del trattamento quando si è in attesa che un farmaco a lungo termine faccia effetto. Ma se non vengono utilizzati nel modo giusto o vengono assunti per troppo tempo possono sorgere grossi problemi.

Idrossizina (Vistaril, Atarax)

Come funziona: L'idrossizina è un antistaminico che provoca sonnolenza come effetto collaterale. In alcune persone, un po' di sonnolenza può aiutare a calmare la loro ansia.
A cosa serve: Può essere utile come soluzione rapida per calmare i sintomi dell'ansia.
Precauzioni: L'idrossizina può farti venire sonno. A dosi più elevate, può causare secchezza delle fauci o visione offuscata.
Buono a sapersi: L'idrossizina è un'alternativa che non crea dipendenza alle benzodiazepine e viene assunta secondo necessità per controllare i sintomi dell'ansia attiva.

Propranololo (Inderal)

Come funziona: Il propranololo appartiene a una classe di farmaci noti come beta-bloccanti. Di solito è usato per trattare la frequenza cardiaca accelerata, alleviare il dolore toracico (cioè l'angina), prevenire infarti ed emicranie e abbassare la pressione alta. L'ansia può aumentare la frequenza cardiaca e la pressione sanguigna e il propranololo può essere utile per gestire questi sintomi.
A cosa serve: Il propranololo può essere utile per gestire i sintomi fisici di alcuni tipi di ansia, in particolare l'ansia da prestazione o l'ansia legata al parlare in pubblico.
Precauzioni: Se prendi troppo propranololo in una volta, può far abbassare la pressione sanguigna e rallentare la frequenza cardiaca. Questo può farti sentire stordito, debole o stanco.
Buono a sapersi: Il propranololo è comunemente usato per trattare l'ansia da prestazione. Le persone lo prendono prima di una situazione che pensano li renderà davvero ansiosi, come prima di fare un discorso, esibirsi di fronte a una folla o fare un colloquio per un lavoro.

antipsicotici

Esempi: quetiapina (Seroquel), aripiprazolo (Abilify), risperidone (Risperdal), olanzapina (Zyprexa)
Come funzionano: I ricercatori non sono davvero sicuri di come funzionano. Ripristinano gli squilibri chimici nel cervello, riducendo gli effetti della dopamina (e di altri ormoni) sul cervello. La dopamina è un messaggero chimico. Troppo di esso nel cervello è stato collegato all'agitazione, all'ansia e alla psicosi. Riducendo la quantità di dopamina che si attiva tra le cellule cerebrali, questi farmaci possono aiutare ad alleviare alcuni dei sintomi dell'ansia.
A cosa servono: A dosi molto basse, vengono talvolta utilizzati per trattare i sintomi dell'ansia quando altri farmaci di prima scelta non hanno funzionato o non sono sufficienti.
Precauzioni: Questi farmaci possono farti venire sonno e farti venire voglia di mangiare di più. Possono anche aumentare il rischio di problemi di salute come aumento di peso, diabete di tipo 2, ipertensione e colesterolo alto, che possono essere difficili da affrontare in seguito.
Buono a sapersi: Questi farmaci non sono considerati farmaci di prima scelta per l'ansia, ma possono essere una buona alternativa o un trattamento aggiuntivo se i sintomi dell'ansia sono difficili da trattare.

Scegliere il miglior farmaco per l'ansia

Quindi, come scegli date tutte queste opzioni? Dipenderà da:

  • Il tipo di sintomi di ansia che hai

  • Quanto contano per te i pro e i contro di ogni farmaco

  • Costo, che dipenderà dalla copertura assicurativa e dalla disponibilità del farmaco come generico

  • Il tuo stile di vita personale e le tue preferenze

Annuncio pubblicitario Annuncio pubblicitario

Terapia comportamentale cognitiva

La terapia cognitivo comportamentale (CBT) è un tipo di psicoterapia che può essere utile sia per gli adulti che per i bambini con ansia. La psicoterapia può sembrare una parola spaventosa se non sai di cosa si tratta, ma è solo un trattamento in cui parli dei tuoi problemi, impari di più su te stesso e apporti cambiamenti per aiutare a migliorare i tuoi problemi.

Esistono dozzine di diversi tipi di metodi psicoterapeutici per l'ansia, ma la CBT è stata maggiormente studiata ed è utilizzata più spesso. Di solito è fatto con un terapista, ma ora puoi trovare programmi CBT online e tramite app per smartphone.

La CBT si basa sull'idea che il modo in cui pensi provoca la tua ansia e inizia con la concentrazione sui tuoi pensieri. Essere consapevoli di come pensi ti aiuta a scoprire schemi di pensieri che potrebbero causare la tua ansia. Quindi impari a usare metodi diversi per lavorare con quei pensieri, sostituendo i vecchi schemi di pensiero con nuovi modi di pensare che non causano ansia.

La CBT prende di mira anche i comportamenti problematici: cose che fai o non fai a causa della tua ansia. Ad esempio, potresti evitare situazioni sociali o concentrarti troppo sui dettagli non necessari di un progetto. La CBT affronta i comportamenti che non ti piacciono e può aiutarti a cambiarli.

La CBT di solito comporta la visita di un terapeuta una volta alla settimana per un totale di 10-20 appuntamenti, ciascuno della durata di circa 45 minuti o un'ora. Puoi andare più o meno spesso, a seconda della tua situazione specifica.

La CBT spesso implica i compiti a casa. Un tipico compito a casa della CBT è prendere nota di quanto spesso si ha un pensiero particolare. Un altro esempio è quello di mettersi intenzionalmente in una situazione che potrebbe causare ansia, in modo da poter praticare un metodo CBT che hai appena imparato.

CBT è efficace per il trattamento di tutti i disturbi d'ansia ed è usato come trattamento per molte altre condizioni oltre all'ansia. Questi includono:

puoi rimanere incinta mentre sei su nexplanon?
  • Depressione

  • DOC

  • disturbo da stress post-traumatico

  • Problemi di sonno

  • Disturbi alimentari come anoressia e bulimia

  • Abuso di sostanze

  • Disturbo borderline di personalità

  • Alcune condizioni di dolore

Pro e contro della CBT

I principali vantaggi della CBT sono che non provoca effetti collaterali e ha benefici a lungo termine una volta completata la terapia.

Questi possono essere alcuni inconvenienti della CBT:

diclofenac sodico ec 50mg
  • Di solito non aiuta la tua ansia subito. Il processo di apprendimento di te stesso e di apportare modifiche può richiedere settimane.

  • La CBT richiede che tu sia coinvolto attivamente. Con la maggior parte delle cure mediche (come prendere una pillola), non devi fare molto oltre a ricordarti di prendere la pillola. La CBT richiede un impegno diverso, sia personale che rispetto al tempo. Questo può essere difficile con un programma fitto di appuntamenti.

  • Il costo è una considerazione. Quanto pagherai dipenderà dalle spese del tuo terapeuta e dalla tua copertura assicurativa. Se hai un'assicurazione, puoi chiamare il tuo fornitore prima di iniziare la CBT per vedere se la copriranno.

Trovare e finanziare CBT

Ci sono molti modi per trovare terapisti nella tua zona. Innanzitutto, puoi cercare un terapista online tramite La psicologia oggi o il Associazione per le terapie comportamentali e cognitive . Se non disponi di un'assicurazione che copra la terapia, alcuni terapisti adegueranno le loro tariffe in base a quanto puoi pagare. Per trovarli, cerca terapisti che offrono una scala mobile.

In secondo luogo, puoi conoscere le opzioni di trattamento della salute mentale a basso costo nella tua zona dall'Alleanza nazionale per i malati mentali (NAMI). Visita il loro sito web per trovare un'organizzazione NAMI vicino a te.

Qual è il migliore: CBT o farmaci?

Non ci sono stati molti studi di ricerca che confrontano la CBT con i farmaci testa a testa, almeno per i disturbi d'ansia. Per molte ragioni, la ricerca non dà risposte chiare su quale funziona meglio, indipendentemente dal fatto che tu consideri tutti i disturbi d'ansia come un gruppo o ciascun disturbo d'ansia da solo.

Quello che sappiamo per certo è che la CBT e i farmaci sono entrambi i trattamenti efficaci per ansia. Quale sia la migliore per te dipende da tutta una serie di considerazioni, tra cui:

  • Il tipo di ansia che hai: Il trattamento più efficace sarà diverso per i diversi disturbi d'ansia. Ad esempio, la fobia del volo in aereo viene trattata in modo molto diverso rispetto al GAD.

    diltiazem er 120 mg capsule
  • Quanto velocemente è necessario trattare i sintomi: I farmaci di solito sono più efficaci nel trattare l'ansia rapidamente, sebbene alcune tecniche di CBT aiutino anche a gestire l'ansia del momento.

  • Se hai altre condizioni di salute: Alcuni farmaci per l'ansia possono influenzare altre condizioni o interagire con i farmaci che prendi per curarli. Il fatto che tu abbia o meno la depressione oltre all'ansia può anche influenzare il tipo di trattamento più adatto a te.

  • Quanto sono importanti per te gli effetti collaterali dei farmaci: Alcuni effetti collaterali dei farmaci potrebbero essere più preoccupanti per te rispetto ad altri. La CBT non ha effetti collaterali.

  • Le tue preferenze personali e il tuo stile di vita: Potresti voler evitare del tutto i farmaci, o potresti non avere tempo per la terapia e voler solo assumere farmaci.

  • Costo e copertura assicurativa: La maggior parte dei farmaci per l'ansia sono disponibili come generici, ma non tutti, e questo può influenzare quanto dovrai pagare e se i piani assicurativi lo copriranno. Solo alcuni piani assicurativi coprono la CBT.

Potrebbe non essere necessario scegliere tra CBT o farmaci. Molte persone con ansia optano per entrambi e combinano CBT e farmaci spesso funziona meglio rispetto all'utilizzo di entrambi i trattamenti da soli.

Iniziare il trattamento per l'ansia: cosa aspettarsi

Diamo un'occhiata a un tipico corso di trattamento per un disturbo d'ansia. Diciamo che hai GAD. Alla tua prima visita, discuterai i tuoi problemi e le scelte terapeutiche. Supponendo che tu scelga di assumere farmaci e di provare la CBT, durante il tuo primo o secondo appuntamento, il tuo medico probabilmente ti prescriverà uno o più farmaci. (Una combinazione popolare è una benzodiazepina e un SSRI in cui smetteresti di prendere la benzodiazepina una volta che l'SSRI inizia a funzionare.) Quindi, mentre prendi i tuoi farmaci, vedrai un fornitore da 10 a 12 sessioni settimanali per CBT, forse di più. Imparerai come rispondere alle situazioni che ti danno ansia e continuerai a prendere i tuoi farmaci a lungo termine.

Mentre controlli con il tuo fornitore durante il corso del trattamento, potrebbe apportare modifiche alle tue cure in base a quanto stai bene. Potrebbero anche farti compilare dei questionari di tanto in tanto per tenere traccia dei tuoi progressi.

Dopo che la tua ansia è stata trattata bene per un periodo di tempo (di solito da 6 a 12 mesi), il tuo medico può raccomandare di ridurre la dose del tuo SSRI o di interromperlo del tutto. La maggior parte delle persone è in grado di interrompere l'assunzione di SSRI alla fine, soprattutto se ha anche appreso tattiche di coping a lungo termine dalla CBT.

Annuncio pubblicitario Annuncio pubblicitario

Tieni a mente

Ricorda che ognuno è unico. La risposta di una persona a un trattamento non sarà la stessa della risposta di un'altra persona allo stesso trattamento. Alcune persone stanno meglio con i farmaci; altri fanno meglio con la CBT.

È meglio mantenere una mente aperta sui trattamenti. Pensa a cosa funzionerebbe meglio per te e collabora con il tuo fornitore per fare delle scelte, tenere traccia dei progressi e, se necessario, adeguarti lungo il percorso.

Maggiori informazioni e risorse

Raccomandato